headb

1. Il ruolo del biossido di titanio nei rivestimenti
I rivestimenti sono composti principalmente da quattro parti: sostanze filmogene, pigmenti, solventi e additivi. I pigmenti nel rivestimento hanno un certo potere coprente. Non solo può coprire il colore originale dell'oggetto rivestito, ma anche conferire al rivestimento un colore brillante. Realizza l'effetto decorativo dell'illuminazione e dell'abbellimento. Allo stesso tempo, il pigmento è strettamente combinato con l'agente indurente e il substrato e, integrato, può migliorare la resistenza meccanica e l'adesione del film di rivestimento, prevenire la rottura o la caduta e può aumentare lo spessore del film di rivestimento, prevenire la penetrazione dei raggi ultravioletti o dell'umidità e migliorare il rivestimento. Le proprietà antietà e di durata del film prolungano la durata del film e dell'oggetto protetto.
Nel pigmento, la quantità di pigmento bianco è molto grande e i requisiti di prestazione del rivestimento per il pigmento bianco: ①Buona bianchezza; ② Buona levigatura e bagnabilità; ③ Buona resistenza agli agenti atmosferici; ④ Buona stabilità chimica; ⑤ Piccole dimensioni delle particelle, potere coprente e perdita di colore Elevata potenza del colore, buona coprenza e brillantezza.
Il biossido di titanio è un tipo di pigmento bianco ampiamente utilizzato nei rivestimenti. La sua produzione rappresenta oltre il 70% dei pigmenti inorganici e il suo consumo rappresenta il 95,5% del consumo totale di pigmenti bianchi. Attualmente, circa il 60% del biossido di titanio del mondo viene utilizzato per produrre vari rivestimenti, in particolare il biossido di titanio rutilo, la maggior parte del quale viene consumato dall'industria dei rivestimenti. La vernice a base di biossido di titanio ha colori brillanti, alto potere coprente, forte potere colorante, basso dosaggio e molte varietà. Protegge la stabilità del mezzo e può migliorare la resistenza meccanica e l'adesione del film di vernice, prevenire le crepe e prevenire i raggi ultravioletti. Penetra con l'acqua e prolunga la durata del film di vernice. La corrispondenza dei colori di quasi tutti i motivi nella vernice colorata è inseparabile dal biossido di titanio.
Diversi tipi di rivestimenti per scopi diversi hanno requisiti diversi per il biossido di titanio. Ad esempio, i rivestimenti in polvere richiedono l'uso di biossido di titanio rutilo con buona disperdibilità. Il biossido di titanio anatasio ha un basso potere decolorante e una forte attività fotochimica. Quando viene utilizzato nelle vernici in polvere, il film di rivestimento tende all'ingiallimento. Il biossido di titanio rutilo prodotto con il metodo dell'acido solforico presenta i vantaggi di prezzo moderato, buona dispersione, buon potere coprente e potere riducente del colore, ed è molto adatto per vernici in polvere per interni. Oltre a una buona disperdibilità, potere coprente e potere riducente del colore, il biossido di titanio per vernici in polvere per esterni richiede anche una buona resistenza agli agenti atmosferici. Pertanto, la polvere di titanio per rivestimenti in polvere per esterni è generalmente un biossido di titanio rutilo prodotto per clorurazione.
2. Analisi dell'impatto delle principali fluttuazioni della qualità del biossido di titanio sui rivestimenti
1 bianchezza
Il biossido di titanio è usato come pigmento bianco per i rivestimenti. Il suo candore è molto importante ed è uno dei principali indicatori di qualità richiesti dai rivestimenti. La scarsa bianchezza del biossido di titanio influenzerà direttamente l'aspetto del film di rivestimento. Il fattore principale che influenza il bianco del biossido di titanio è il tipo e il contenuto di impurità nocive, perché il biossido di titanio è molto sensibile alle impurità, in particolare il biossido di titanio rutilo.
Pertanto, anche una piccola quantità di impurità avrà un impatto significativo sul candore del biossido di titanio. Il bianco del biossido di titanio prodotto dal processo del cloruro è spesso migliore di quello prodotto dal processo dell'acido solforico. Questo perché la materia prima tetracloruro di titanio utilizzata nella produzione di biossido di titanio mediante il processo del cloruro è stata distillata e purificata e il suo contenuto di impurità è inferiore, mentre il processo di acido solforico utilizza Le materie prime hanno un alto contenuto di impurità, che può solo essere rimosso mediante tecniche di lavaggio e sbiancamento.
2 potere coprente
Il potere coprente è la superficie dell'oggetto rivestito per centimetro quadrato. Quando è completamente coperto, viene dipinta la stessa area. Maggiore è il potere coprente del biossido di titanio utilizzato, più sottile può essere la pellicola di rivestimento e minore è la quantità di vernice richiesta, Minore è la quantità di biossido di titanio necessaria, se il potere coprente del biossido di titanio diminuisce, al fine di ottenere lo stesso effetto di copertura, la quantità di biossido di titanio richiesta aumenta, il costo di produzione aumenterà e l'aumento della quantità di biossido di titanio causerà il biossido di titanio nel rivestimento È difficile da disperdere uniformemente e si verifica l'aggregazione, che influiscono anche sull'effetto coprente del rivestimento.
3 resistenza agli agenti atmosferici
I rivestimenti richiedono un'elevata resistenza agli agenti atmosferici del biossido di titanio, in particolare per i rivestimenti superficiali per esterni, che richiedono un'elevata resistenza agli agenti atmosferici o un'altissima resistenza agli agenti atmosferici. Utilizzando biossido di titanio con bassa resistenza agli agenti atmosferici, il film di rivestimento avrà problemi come sbiadimento, scolorimento, sfarinamento, screpolature e desquamazione. La struttura cristallina del biossido di titanio rutilo è più compatta di quella del biossido di titanio anatasio e la sua attività fotochimica è bassa. Pertanto, la resistenza agli agenti atmosferici è molto superiore a quella del biossido di titanio anatasio. Pertanto, il biossido di titanio utilizzato per i rivestimenti è fondamentalmente biossido di titanio rutilo. Il metodo principale per migliorare la resistenza agli agenti atmosferici del biossido di titanio è eseguire un trattamento superficiale inorganico, ovvero rivestire uno o più strati di ossidi inorganici o ossidi idrati sulla superficie delle particelle di biossido di titanio.
4 dispersione
Il biossido di titanio è particelle ultrafini con un'ampia superficie specifica e un'elevata energia superficiale. È facile da aggregare tra le particelle ed è difficile da disperdere stabilmente nei rivestimenti. La scarsa dispersione del biossido di titanio influenzerà direttamente le sue proprietà ottiche come la riduzione del colore, il potere coprente e la lucentezza superficiale del rivestimento, oltre a influenzare la stabilità allo stoccaggio, la fluidità, il livellamento, la durata del rivestimento e la resistenza alla corrosione del rivestimento. Le proprietà dell'applicazione come la conduttività elettrica e la conduttività influenzeranno anche il costo di produzione dei rivestimenti, poiché il consumo energetico delle operazioni di molatura e dispersione è elevato, rappresentando la maggior parte del consumo energetico totale del processo di produzione del rivestimento e la perdita di attrezzature è notevole .
La domanda di biossido di titanio è aumentata quest'anno, soprattutto per il biossido di titanio utilizzato nell'industria aeronautica agli ioni di litio, che deve ancora fare affidamento sulle importazioni. A valle del biossido di titanio, i rivestimenti sono colpiti dalla tempesta ambientale e un gran numero di piccole e medie imprese è stato chiuso. In futuro, diminuirà anche la quantità di biossido di titanio nel mercato dei rivestimenti.


Tempo post: agosto-22-2020
gtag ('config', 'AW-593496593');